Seleziona una pagina

Eh si, è proprio nostra l’ app vincente del bando Gal, per scoprire la storia al Museo dei Grandi Fiumi di Rovigo

“Archigiochiamo il museo” è l’ App di gioco vincitrice del 1° premio “Joint call competition bando di concorso per la raccolta di idee finalizzate a collegare l’industria creativa al patrimonio culturale dei musei coinvolti nel progetto innocultour”. La competition, bandita dal GAL Delta 2000, era prevista con il Work Packages (WP) 3.4 all’interno del Progetto Innocultour programma Italia Croazia 2014/2020.

Si tratta di un progetto che valorizza il Museo dei Grandi Fiumi di Rovigo, attraverso una studiata App di gioco dove il giocatore partirà dall’Età del Bronzo e cercherà di “evolversi”, salendo tra le diverse epoche storiche che rappresentano i livelli del gioco, fino a giungere nel Rinascimento. Un lavoro che coinvolge così da vicino il nostro territorio verso il quale nutriamo grandi speranze e aspettative per il futuro.

Se ancora non ci conoscete, siamo una start-up iscritta al registro speciale delle imprese alla Camera di Commercio di Venezia Rovigo Delta Lagunare , che a breve riceverà l’accreditamento come Spin-off dell’Università degli Studi di Padova. A far parte del gruppo di lavoro di Meeple ci sono: Daniel Zilio, 32 anni, dottorando presso il Dipartimento dei Beni Culturali dell’Università degli Studi di Padova; Nicola Orio, professore associato e presidente del corso di laurea in progettazione e gestione del Turismo Culturale presso il Dipartimento dei Beni Culturali dell’Università degli Studi di Padova e il sottoscritto, Andrea Micheletti, 29 anni, dottore magistrale in strategie di comunicazione e Assessore al Turismo del comune di Adria.

Mica male eh?!